Autostima: Guida Definitiva Per Migliorarla

0

Autostima LGBTScrivere questo post è stato un vero e proprio parto, ma devo dire molto molto stimolante e bello.

Spero quindi di riuscire a guidarti nelle intricate strade per il raggiungimento di una buona autostima!

E sì…oggi tutti ti parlano di autostima e ogni giorno lotti con tutte le tue forze per cercarla in te stesso ma spesso è complicato trovarla.

Quanti corsi hai notato nella tua città con titoli suggestivi e intriganti sulla scoperta, il raggiungimento o il miglioramento dell’autostima?

Ma la domanda forse più interessante che ti puoi porre è: “l’Autostima va cercata, va costruita o comprata in qualche supermercato?”

Chiaramente sto scherzando! Non si può comprare l’autostima, e ti dirò di più…tu hai già la tua autostima dentro di te. Si tratta di comprendere meglio cos’è e soprattutto come migliorarla.

Ecco la parola chiave è proprio questa: MIGLIORARLA.

Una pensiero comune che gira nella mente  di ognuno di noi è che se qualcosa non mi Appartenenzaappartiene da subito difficilmente possa essere conquistata e migliorata, ebbene con l’autostima il discorso è molto diverso.

Spesso sei portato a pensare che non sarai in grado di migliorare la tua autostima e portare avanti la tua natura omosessuale.

La cultura omofobica è troppo forte!

Qui viene il bello; è proprio la tua autostima che ti aiuterà a demolire piano piano l’omofobia.
Sì, hai capito bene! Sei proprio tu che hai e avrai un ruolo determinante in questo processo culturale importante.

Sulle caratteristiche della cultura omofobica ne parleremo in un altro post, però  oggi ti voglio dimostrare come anche tu possa migliorare la tua autostima senza dover prima compiere chissà quali ricerche profonde nella tua personalità. Basta prendere in considerazione alcune caratteristiche della tua persona per notare come un miglioramento delle stesse diano grandi risultati.

Bene, iniziamo!

Chi ottiene i risultati nella tua vita? Tu? O qualcun altro per te?

E’ complesso vivere ogni giorno a pieno la propria vita cercando di conquistare piano piano tutti i risultati che ti sei prefisso; però è fattibile!

Questo vorrei tanto che ti “portassi a casa” dopo la lettura di questo post. Vorrei che ti portassi a casa il concetto che l’autostima non può e non deve dipendere dal risultato delle tue azioni o peggio ancora dal giudizio degli altri.

Se ti basi su questi indicatori e soprattutto sull’ultimo sei fregato!

Comincia a TRATTARE TE STESSO CON RISPETTO.Rispetto

Può apparire banale, ma se non sei tu il primo/a a rispettarti sicuramente non lo faranno necessariamente gli altri.

Tutte le volte che ti viene voglia di gettare la spugna e dici “Basta, non ce la faccio più” e rinunci a vivere pienamente la tua sessualità fai il gioco dell’omofobia.

Non stai pensando a te stesso e non ti stai prendendo cura della tua mente e del tuo corpo.

Hai mai pensato che anche tu stesso puoi e devi rispettarti?

Cosa vuol dire rispettarti?     

Vuol dire iniziare a vedere la vita non solo come il risultato delle tue azioni o di quelle altrui.

La vita è il risultato delle tue idee, dei tuoi valori, di quello che tu sei!

Al di là dell’omosessualità.

Tu sei una persona con idee e valori che ti caratterizzano e ti distinguono da chiunque altro.

E meno male!!

Prova  a non attribuire la colpa della tua bassa autostima solo agli altri che non ti rispettano e non ti comprendono. Se non sei tu il primo a comprenderti come puoi chiedere queste grandissime caratteristiche agli altri?

Solo dimostrando a te stesso che non sei solo un omosessuale vittima della discriminazione omofobica ma sei soprattutto un essere umano con i propri valori  e i propri pregi/difetti, potrai veramente rispettarti.

E se gli altri non comprendono il tuo essere omosessuale, non reprimerlo per fargli piacere….perchè nessuno mai ti chiederà in futuro scusa e comunque, anche se questo accadesse, avresti perso un sacco di tempo a nasconderti.

Vivi la tua sessualità rispettando gli altri e ti assicuro che noterai i vantaggi!

Libertà, sicurezza, voglia di vivere, in poche parole assaporerai la bellezza di nutrire giorno per giorno la tua AUTOSTIMA.

Quando ti alzi al mattino ripetiti che i risultati della giornata dipendono da te e proprio perché non appartengono ad altri sei tu il primo artefice del tuo bene del tuo successo personale. Sì…anche se sei omosessuale. Non cambia assolutamente nulla!

Più immagini che il controllo del tuo benessere, e quindi della tua autostima, sia attribuibile all’esterno, più non riuscirai a raggiungere quella lucidità mentale e quell’equilibrio che ti permetterà di ottenere tutti i giorni, giorno dopo giorno, quella sana autostima che ti farà raggiungere tutti i risultati lavorativi, e soprattutto “emotivi” che meriti.

L’idea di un futuro ostile e senza speranza governato dall’omofobia viene proprio alimentato dalla tua rinuncia a vivere pienamente la tua vita.

Sicuramente è fondamentale lottare per andare contro alla cultura omofobica che ti soffoca e non ti lascia vivere liberamente e serenamente, però prova per una volta a non lottare.Vivere la vita

VIVI LA TUA VITA pienamente considerando la tua vita e il tuo benessere al centro!

Non considerare solo la lotta come modalità e strategia per combattere l’omofobia.

Concentrati su te stesso, sui tuoi valori e sui tuoi ideali e VIVI. Questa sarà l’arma migliore che potrai utilizzare e non ti dovrai sacrificare per la lotta…la tua vita e il tuo modo di viverla parleranno da soli!

Sono armi potentissime e raffinatissime.

Pensa a quello che sFoto armi ei. Non ti soffermare solo su quello che non sei.

Se tu non sei eterosessuale è impossibile vivere e apparire come tale pensando che sia la strada migliore per vivere la vita al meglio.

Aderire agli ideali sociali lasciando da parte te stesso porta a snaturarti e così facendo fai proprio “il gioco” della cultura omofobica.

Se ambisci a diventare ciò che non sei può essere che tu arriverai al risultato, però il costo emotivo sarà altissimo.

Il risultato quale sarà? Che comunque non sarai stato te stesso e non sarai sulla strada per il raggiungimento di una buona autostima.

Se provi a rimanere te stesso, è vero che all’inizio sarà complicato, ma presto avrai i primi riscontri di come potrai vivere meglio!

Tutti noi viviamo nella stessa società e purtroppo alcuni ideali, tra cui l’omofobia, alberga pesantemente dentro di noi.   società-umana

L’autostima serve anche a demolire il concetto omofobico che vive dentro di te!

Sì, hai sentito bene. Anche dentro te stesso, appartenendo alla stessa cultura, vive il concetto di omofobia e purtroppo è proprio questo aspetto che tende a tenerti incatenato laddove tu non puoi rimanere bloccato…cioè nella cultura omofobica.

Senza autostima potrai solo accettare passivamente tale ideale.

autostima_okVivendo a pieno la tua sessualità e tutta la tua vita, demolirai piano piano la cultura dilagante omofobica e otterrai quello che stai cercando: una vita serena e vissuta a pieno. In poche parole…costruirai la tua autostima

Sei tu il protagonista del tuo futuro!

 

Se hai voglia lasciami pure un commento o chiedimi tutto quello che vuoi via mail, sarò felice di risponderti!

Lascia un commento

*