Comunità LGBT: Scoprire una Psicologia amica

0

Psicologia amicaNella mia professione e nella mia vita il concetto di Psicologia amica è molto importante oltre che interessante.

Perchè la Psicologia non può essere importante anche per la Comunità LGBT?

Prima di scrivere questo post ho riflettuto molto sul senso che la Psicologia ha per me e per le persone che mi circondano.

Quando le persone sentono parlare di Psicologia a volte, se va bene, si spaventano e se va meno bene si rizzano proprio i capelli in testa…e non voglio entrare nei luoghi comuni contro gli Psicologi per non annoiarti.

Intanto magari si conoscono già!

Durante questi momenti mi sono soffermato molto a pensare anche al senso della Psicologia  per la Comunità lgbt, e sono arrivato alla conclusione che può essere veramente una valida risorsa se considerata nel senso giusto.

In questo post voglio esprimerti il mio pensiero sul senso della Psicologia per la Comunità lgbt e spero di farlo nella maniera più chiara e limpida possibile.

Mi rendo conto che molti dei miei colleghi vedono la loro materia applicata alla comunità lgbt come qualcosa che debba servire  a “riportare sulla retta via”; come qualcosa che debba servire a riparare (da qui infatti le tecniche riparative).

Ebbene ti dico fin da ora che la mia visione è diametralmente diversa!

Sin dai tempi della scuola di specializzazione quello he ho imparato è che la TERAPIA non è MODIFICAZIONE A PIACERE in base a quelle che sono le mie idee.

Sarebbe troppo comodo e facile non credi?

Prova a pensare a come sarebbe facile per me modificare un comportamento o un modo di pensare sostituendolo con quello che io reputo più giusto o magari opportuno.

E no…troppo facile!

Il mio compito VERO è portarti a essere quello che sei veramente; il mio compito è quello di capire quello che tu SEI e cercare di “portarlo a galla” con l’unico fine di farti stare meglio…e magari anche in maniera duratura.

Ecco qual’ è per me il fine ultimo della Psicoterapia: farti stare meglio in breve tempo e nella maniera più duratura possibile

E secondo te potrei mai arrivare a questo obiettivo se pensassi di “riparare” un danno che la vita o la natura ti ha fatto avendo agiti o pensieri omosessuali?

Direi proprio di no!

Tu sei libero di essere quello che ti senti e spesso, anzi potrei dire quasi sempre, arrivare ad essere te stesso è tutt’altro che semplice!

E’ una lotta con te stesso e con le convenzioni sociali, è una lotta con la tua famiglia, è una lotta con la scuola, è una lotta con il vicino di casa o con il collega di lavoro.Lotta

Forse lo sai già ma mi piace ricordare che l’omosessualità in Cina è stataconsiderata un reato fino al 2001!

Mi dici come puoi stare bene con te stesso se un tuo modo di essere che, mi sembra, non abbia mai ucciso o rapinato nessuno, è visto come un reato? Mi dici come puoi stare bene se devi reprimere la tua natura perché, se no, lo Stato prevede per te l’arresto e la detenzione?

Per natura e mestiere penso che sia giusto che ognuno veda la questione come meglio crede, però se questa credenza limita la tua libertà allora non è più solo un pensiero, ma è un’imposizione!

La Psicologia deve essere amica nel senso che ti deve aiutare a trovare la tua vera natura.

La Terapia deve essere tua amica perché ti deve aiutare a modificare quei comportamenti e pensieri che ti impediscono di essere te stesso.

Questa è la mia idea di Psicologia sana

In verità questa Psicologia sana non dovrebbe essere applicata solo alla comunità lgbt, ma a tutti gli esseri umani che la richiedono.

Perché avere dei pensieri, trovare se stessi e stare bene è un diritto di tutti e non solo di pochi eletti.

Mi sento di dirti che conosco bene lo sguardo negli occhi di chi arriva nel mio Studio chiedendomi se è “normale” avere avuto una simpatia omosessuale.

E’ uno sguardo pieno di paura e angoscia e se la persona è adolescente è ancora più pauroso.

La mia risposta non è e non sarà mai se tu sei normale o meno, ma ti risponderò con un’altra domanda. Quello che veramente interessa e me come clinico è come ti sei sentito dopo quel accaduto, cosa ha rappresentato per te e così via.

Prova a uscire dal binomio giusto o sbagliato!gabbia

Esci da questa gabbia sociale che ti incastra sempre facendoti fare o dire quello che magari qualcun altro ha deciso che potrebbe essere giusto o sbagliato per te!

Trova il coraggio di ribellarti e pensare a te stesso e al tuo benessere.

Il vero scopo della tua vita dovrebbe essere sempre quello di ricercare la tua vera natura e il tuo equilibrio, non perché è la società che lo comanda, ma perché è il tuo cuore, le tue emozioni e i tuoi pensieri che aspirano ad essi!

Quindi eccoti una bella sorpresa!

La Psicologia così vista può e deve essere una risorsa.

Deve essere amica perché come una brava amica ti deve accogliere quando le chiedi aiuto, ti deve sorreggere quando ti lasci andare, ti deve condurre quando ti senti disorientato, ti deve riprendere quando perseveri negli stessi errori e ti deve rinforzare quando arrivano i risultati positivi.

amicheQuesta è la Psicologia che devi ricercare. E’ quella che ti deve accogliere.

Non deve essere un mezzo di controllo che la società mette in atto quando qualcuno ha comportamenti o pensieri differenti dalla massa.

Questo perché anche tu appartiene alla società e ne fai parte a pieno diritto.

Qualcuno la pensa in altro modo? Benissimo lascialo pensare in altro modo.

Io dico: ”O sei Psicologo o sei Omofobo. Credere di poter esercitare entrambe le professioni rende il Terapeuta un Praticone  e non un Professionista della salute”.

Sederti davanti a un professionista della psicologia significa utilizzare un veicolo; significa avvalersi di un percorso.

NON significa andare a “imparare” il modo giusto di vivere o farsi “rieducare”. Tu non hai bisogno di rieducarti.

Tu hai bisogno di essere ascoltato e accolto per le difficoltà che porti e poi da li partire per trovare insieme il percorso giusto che in breve tempo ti porterà al benessere!

Tu non lasciarti condizionare!

Porta avanti il tuo benessere sempre e comunque.

 

Se hai voglia lasciami pure un commento o chiedimi tutto quello che vuoi via mail, sarò felice di risponderti!

Lascia un commento

*